ALLENAMENTI COLLETTIVI

Test Eco Mezza Sotto Monti considerazioni

Test Eco Mezza Sotto Monti considerazioni

Guardando le previsioni meteo, nel momento del lancio del test di mezza sul percorso eco e collinare della Sotto Monti, pensavo di fare, come al solito, un allenamento in solitario. Ma, una decina di amici podisti sfidando le basse temperature ed il leggero nevischio si sono presentati a Rigaiolo in perfetto orario per la partenza di quella che sarebbe poi risultata una bellissima avventura. Lungo il percorso, che poi alla fine è risultato oltre 22 km, nessun accenno di stanchezza con gran divertimento come non mi succedeva da molto tempo.

La corsa, se la fai in compagnia in libertà assoluta ed in mezzo a bellissimi paesaggi ti regala emozioni indescrivibili, che se le puoi condividere sono ancora più belle. Il largo consenso ottenuto dall’iniziativa mi ha fatto un immenso piacere, ma a cuore calmo penso che la riproposizione di test simili, potrebbero portare ad una maggiore partecipazione, cosa alquanto incompatibile in questo periodo di pandemia.

Purtroppo in considerazione dei contagi da Covid-19 che ogni giorno si continuano a registrare anche nella ns zona, risulta necessario riporre la massima attenzione nella ricerca di comportamenti atti ad evitare rischi inutili per noi e per quelle persone che ci sono vicine e che un eventuale contagio potrebbe risultargli fatale. Ho riflettuto, che al momento, sia opportuno dare un taglio a questo tipo di allenamenti collettivi, ed evitare di partecipare a gare o pseudo tali che alcune associazioni sportive pur di crearsi del consenso continuano a proporre.

Noi aspetteremo momenti migliori per organizzare e partecipare ad altri test di questo tipo con la promessa, appena il corona virus ce lo permetterà, che queste uscite riprenderanno con nuovo vigore sui numerosi eco percorsi che si sviluppano lungo le ns ridenti colline. Un affettuoso grazie a tutti coloro che domenica hanno condiviso con me il 1° Test Eco Mezza Sotto Monti.