Donato un bio-impedenziometro all'Oncologia di Nottola
·

Donato un bio-impedenziometro all’Oncologia di Nottola

L’Associazione Sportiva Atletica Sinalunga ha donato un bio-impedenziometro all’Oncologia di Nottola come parte dell’iniziativa “Dai una mano in corsa”. Questo strumento è utilizzato per valutare la composizione corporea in ambito nutrizionale ed è stato messo a disposizione del servizio di Dietetica e di Nutrizione clinica dell’ospedale di Nottola per le valutazioni dietetiche e nutrizionali dei pazienti oncologici.

Il direttore dell’Oncologia medica del presidio, Francesco Di Clemente, ha sottolineato l’importanza di fornire risposte ai bisogni dei pazienti affetti da tumore, compresi quelli nutrizionali e psicologici, oltre al trattamento medico oncologico. L’uso di questa apparecchiatura tecnologica consentirà di identificare in modo più preciso le problematiche nutrizionali dei pazienti con tumore, permettendo interventi dietetici e nutrizionali più appropriati e tempestivi. Questo contribuirà a migliorare la qualità di vita dei pazienti oncologici e la loro capacità di tollerare i trattamenti terapeutici.

L’Associazione Sportiva Atletica Sinalunga è stata elogiata per il suo sostegno continuo all’Oncologia di Nottola attraverso diverse iniziative. All’evento di consegna dell’impedenziometro erano presenti Gianni Mencacci, rappresentante dell’Associazione Atletica Sinalunga, e la dietista dottoressa Allegra Ciaponi.

dal 01/07/2023 Views: 10

Articoli simili