ULTIMO AGGIORNAMENTO E SALUTO DA MILANO

Raccogliamo e pubblichiamo volentieri le ultime sensazioni alla vigilia della Maratona di Milano del nostro grande amico Cristiano Esposito.
stiamo per partire: un camper, un piccolo pullmann 9 posti, una monovolume…..

Gli uomini:
Ischi, che con una guardinga pretattica, cercherà di abbassare il proprio limite sulla distanza
Beligni e Meacci, per la prima volta nella maratona
Stefanucci e Conti, domani lepri di Fausto Meacci
Pasquini, con il traguardo in 3 ore e mezzo
Bossi, il fuoriclasse degli anni 40…, per dare spettacolo,
Esposito, per accompagnare Beligni e motivare il gruppo….

Pasquini, fremente di gloria e successo, è già partito nel tardo pomeriggio di un lungo venerdì lavorativo…. Porterà con se
Conti e Stefanucci coccoleranno Meacci nel giorno del suo 20mo….. compleanno…. Lo gestiranno come un bimbo su raccomandazione di Maurone Contemori…
Bossi sfilerà come una primadonna nel pomeriggio per le vie di Milano, è attesissimo e guardato con rispetto nel mitico edificio della Regione, in Via Melchiorre Gioia, da tutti i colored e non….
Ischi vestirà come un modello in giacca e cravatta per Via Montenapoleone, accompagnato dalla signora Monia….
Beligni osserverà con attenzione la strada, il percorso, il clima…. la preparazione del Grande Andrea Semeraro darà i suoi frutti…i consigli di Marco e Luisella…….. come sempre utilissimi…….
Esposito avrà un tifo personalissimo sulle vie della città d’adozione e ricorderà gli intensi giorni lavorativi con Giuseppe e le vacanze con Matteo……

Poi la cena, tutti insieme, con le famiglie, da Franco alla Fabbrica, dive il topo tosse ( mitico Gomena dixit ) senza straviziare, come invece faceva nel mitico locale di fianco, Adriano…..
Quindi la gara, dopo una merenda intensa, con partenza dalla Fiera, per ricordare la Passeggiata della seconda Domenica di Ottobre? Forse Massimo non sarà una coincidenza………

Il resto lo racconterò lunedì……. guardando la foto con Gianni, Andrea, Michele, nel cuore…..

Dedicherò a Luca Bardelli, Mauro Contemori, Alessio Materozzi ogni metro del percorso, merito loro se correrò domani 42 Km.

Ciao a tutti.

Non resta molto da aggiungere se non quello di augurare ai nostri maratoneti una bella gita e una buona gara. Con questo spirito non sarà poi così duro superare questo grande traguardo e per il Meacci un augurio doppio per il suo compleanno anche se gli anni sono qualcuno più di 20. Ma anche questo fa parte di questa bellissima avventura.

Questa voce è stata pubblicata in Corse. Contrassegna il permalink.